svitato

Svitato

Nella vita sono Renato
un normale diplomato
poi mi trucco di soppiatto
e divento il dottore matto.
Son “SVITATO” e tu vedrai
non ti tedio con i miei guai.
Tiro fuori dal cappello
un gioioso indovinello
o nascondo nel nasino
un colorato palloncino.
Con le carte non son forte
ma ci provo tutte le volte.
Son vestito di colore
per alleviar il tuo dolore.
Io sono vecchio oramai
ma il mio vecchio, tu lo sai,
non invecchia proprio mai.
Rido e scherzo con passione
quando infilo il mio nasone!

Published by